Anno di pubblicazione, Autore, Caratteristiche, Conclusione, Editore, Genere, libri italiani, Recensioni, Valutazione

Patrick – destinazione paradiso, di Thina Sulas.

Foto personale coperta da copyright. Se utilizzata citare integralmente il Blog.

I film, come i libri, hanno il potere di segnare, e insegnare, intere generazioni con le loro scene cult o le battute che restano nel parlato comune.
Ghost non fa eccezione, o meglio, è forse tra i maggiori rappresentanti della categoria, specialmente per chi come me appartiene alla generazione dei Millennials e all’epoca assorbiva come una spugna ogni nozione su cosa fossero l’amore e la vita.

È per questo che Giulia, la protagonista di Patrick – destinazione paradiso, ultima frizzante fatica di Thina Sulas, io l’ho sentita tanto vicina. Ne ho compreso fin da subito gli stati emotivi, grazie alla penna diretta e precisa dell’autrice, ma anche grazie a quel vissuto comune.

E parlo del sentirsi sempre fuori posto, del preferire quella solitudine rassicurante come una copertina di Linus, del sognare ad occhi aperti un traguardo che pare non voler arrivare mai.

Certo, Giulia proprio sola non è, visto che la sua amica Aria, una bassotta tutta pepe (e pizza rubata) la tiene piuttosto occupata, ma come spesso accade, le manca quel qualcuno con cui condividere tutto quello che ha, e persino quello che ancora non ha.

Ma è in momenti come questi che la vita si diverte di più a prendersi gioco di noi.

Ma vediamo una cosa alla volta.

Titolo: Patrick – destinazione paradiso

Autore: Thina Sulas

Editore: Amazon kdp

Lunghezza: 173 pagine

Data di uscita: 28 maggio 2021

Trama: «Cioè, be positive è morto ammazzato: questa è una specie di congiura!»

Giulia è una calamita di sfighe e insoddisfazioni. A ventisette anni suonati, si ritrova con un impiego precario e una sorella fashion blogger di successo che ne esalta puntualmente i difetti. Nella grigia routine di una vita in solitaria, la bassotta Aria e il sogno erotico di sempre, Patrick Swayze, sembrano essere le uniche note di colore. Fino a quando, una sera d’inverno, i suoi progetti non vengono stravolti dall’ennesimo incidente: uno scontro bizzarro che la condurrà senza possibilità di rimedio dritta verso il Paradiso.

Recensione:

Dicevamo: mentre fuori dal furgone di Giulia, e Aria, imperversa un temporale di proporzioni bibliche, qualcosa arresta il rientro a casa della nostra, pardon delle nostre eroine.

È buio, diluvia quanta il cielo ne manda e non si capisce cosa le abbia quasi fatte schiantare a pochi passi dal portone di casa, ma Giulia è una scultrice, così afferrati gli attrezzi del mestiere produce un calco del malcapitato.

Ok, potrebbe sembrare un uccello molto grande, uno pterodattilo piumato in arrivo da un passato futuro, o forse uno scherzo di cattivo gusto, ma qualcosa potrebbe farne, pensa, la nostra Giulia, sino a che sua sorella, la diva di Instagram, e del macrobiotico, non prende l’iniziativa di postare sui social quel calco e ribaltarne la carriera.

Fin qui, comunque tutto pressoché nella norma, direte.

Ma se lo pterodattilo piumato non fosse più solo il calco di una allucinazione da fame e diluvio universale, ma un uomo in carne, ossa e taaanti muscoli? Sì, beh, e anche un’ala spezzata da ingessare…

È così che la vita di Giulia viene strappata al torpore della quotidianità per insegnare ad un angelo la vita sulla terra, prima che lui venga perdonato per i suoi peccati e torni nell’alto dei cieli.

Dulcis in fundo? L’angelo si chiama Patrick. Sì, proprio come Patrick Swayze di Ghost. Il Ghost con cui è in fissa Giulia. E se quando Patrick la sfiora anche solo inavvertitamente lei sente risuonare nella sua testa Unchained Melody allora è proprio fregata.

Lo sapete, io non sono propriamente attratta dal genere fantasy o con richiami soprannaturali, però percepivo che qui si parlasse di qualcosa di ben di più. E ho fatto bene ad ascoltarmi.

Quella scritta da Thina Sulas è una novella decisamente briosa e accattivante, irresistibile come citare a memoria le battute del proprio film preferito.

E non è solo la storia di una donna che alla soglia dei trent’anni si innamora di un angelo, no, è la storia di come una ragazza disillusa scopre che ancora tutto è possibile, e che non deve davvero stravolgere se stessa per essere perfetta.

È la storia di come ci si può redimere anche se non come tutti si aspettano.

È la storia di come l’amore arrivi come un fulmine a ciel sereno (o uno schianto durante il diluvio universale), e cambi le regole che credevamo di sapere, e di come sia in effetti una cosa semplice a conti fatti.

Perché se uno Ama, non c’è eternità migliore del tempo di un bacio.

E allora con o senza piume, Patrick e Giulia avranno il loro happy ending?

Per scoprirlo dovrete leggerlo, per sospirare e divertirvi con questo trio, ma sì, quartetto, folle e meraviglioso!

E ve lo consiglio vivamente, se siete nostalgiche anni ‘90 alla ricerca di quelle sensazioni romantiche nel senso più stretto del termine, senza dover scadere nel melenso e anzi desiderate immergervi in quell’ironia e quella sagacia tipica delle donne indipendenti. Questa è la novella per voi.

Io, affamata di romance e di descrizioni prolisse, avrei preferito una storia più lunga, solo questo e nient’altro, ma quello che ci ha regalato Thina è un monoporzione di una torta davveeero squisita e va bene così. Brava Thina!

Caratteristiche: slow burn

Genere: novella romance

Stile narrativo: brioso e accattivante

PoV: in prima persona della protagonista

Sensualità: sottintesa, mai invadente

Finale: autoconclusivo

Voto: 3.75🖋️/5

Anteprima della Cover direttamente da Amazon.it

Prezzo Kindle: 2.99 euro

Prezzo Copertina flessibile: 9.99 euro

Kindle Unlimited: presente

Se ti è piaciuto il post, condividilo e commenta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...