Anno di pubblicazione, Autore, Caratteristiche, Conclusione, Editore, Genere, libri italiani, Recensioni, Valutazione

Miranda e profumo di limoni

Foto personale coperta da copyright. Se utilizzata citare integralmente il Blog.

Titolo: Miranda e profumo di limoni

Autore: Alice Talarico

Editore: Self publishing

Lunghezza: 210 pagine

Data di uscita: 24 Agosto 2020

Trama: Miranda è una ragazza di ventotto anni con morbidi capelli castani e occhi color cacao, ha un carattere dolce, solare e intraprendente. Fa la stilista e ama molto il suo lavoro.
Abita a Milano e convive con Andrea, il suo fidanzato.
Quando viene licenziata dall’atelier per cui lavora, si sente spaesata e privata di ciò che più le piace fare in assoluto. Ma la telefonata improvvisa di un suo amico di vecchia data , le cambierà per sempre la vita!

Trolley rosso alla mano ed ecco…
Borgo Limoni!
Un paesino folkloristico della Sicilia che si affaccia sul mare blu intenso, dove il sole si riflette luccicante.
Un giorno camminando per il paese tipico , una Vespa verde le sfreccerà un po’ troppo vicino…
Maledetto incontro!

Fra intrighi, conoscenze, amicizie , Miranda verrà avvolta da un irresistibile profumo di agrumi, aspri e stuzzicanti proprio come… lui, Damiano.

Un viaggio inaspettato alla ricerca della vera felicità!
Pronti a prendere il primo volo , partire e sognare insieme a lei?

Recensione:

Vi siete mai sentite intrappolate in una vita che non è come l’avevate immaginata, nonostante nulla sembri fuori posto?

E’ solo una sensazione, e nemmeno volete ascoltarla, ma è lì e pian piano si fa strada.


Così inizia la storia di Miranda, una bella ventottenne milanese che a conti fatti ha un lavoro che è esattamente quello che sognava e per cui ha tanto studiato, ha Andrea, il suo fidanzato da diversi anni con cui convive, e una famiglia alle spalle che la supporta e la ama.

Non manca niente, quindi? e invece sì, la felicità. Perché Miranda probabilmente, immersa nella routine si è scordata di chiedersi se è felice, se è appagata da quello che la circonda. Ma niente di grave, ci pensa il destino a riportarla in carreggiata.

Quando Miranda viene licenziata dall’Atelier in cui lavora è come se si rompesse l’equilibrio con cui teneva insieme ogni tassello della sua vita; e allora i dubbi iniziano quasi a soffocarla. E a cosa servono gli amici, quelli veri, quelli che si vedono nel momento del bisogno e che telepaticamente sanno quando si ha bisogno di loro? A salvarci, talvolta da noi stessi. Ed è esattamente quello che fa Ignazio, amico ed ex collega universitario di Miranda, che nel suo paesino ha aperto insieme al fidanzato un Atelier sartoriale nel quale la invita prontamente a passare l’estate e a ritrovare se stessa. Tanto meglio se fronte mare.

E se è vero che per una giovane abituata a ben altri ritmi e ispirazioni sembra più un lancio senza paracadute, è tanto più vero che Miranda si accorgerà di aver colto una di quelle occasioni che la vita altrimenti ti fa rimpiangere per sempre, grazie a quei tramonti, a quei paesaggi, a quei colori, a quei sorrisi e a quei profumi.
Sì, i profumi, freschi e agrumati, stuzzicanti e perfetti come solo nei posti genuini li possiamo ritrovare. In un Borgo antico bagnato dal mare di Sicilia, per esempio, nei biscottini dell’anziana Ilda, la zia del paese, nel liquore di Massimo e nelle mani e nello sguardo di Damiano.

Ma chi, lo scapestrato che corre sulla Vespa? Eh già, proprio quel Damiano che nonostante parli poco, sa comunicare bene e non sempre in maniera positiva, ma che fa scordare a Miranda che Andrea sembra sempre più un ricordo lontano.

Eppure Miranda non è affatto frivola, e benché questa sia una storia leggera, che sa di fresca brezza estiva, di piedi sul bagnasciuga e di notti stellate, non è mai superficiale.

Miranda si troverà davanti a mille dubbi, ad un bivio tra le certezze e la felicità, e sarà il suo coraggio unito alla saggezza della cara zia Ilda che le daranno la forza di affrontare le nuove sfide. Un coraggio che Miranda non sospettava di avere e che la travolge come quel profumo che all’arrivo al Borgo le ha cambiato l’esistenza: il profumo di limoni.

Se consiglio questo libro? Sì! Però vi consiglio di leggerlo quando siete in un momento sereno, per poter apprezzare davvero l’allegria di cui è composta Miranda e immergervi a pieno nel Borgo che la Talarico ci regala con tanto di sensazioni a 360 gradi. Non sprecate l’opportunità di goderne a pieno.
E’ una lettura che sa di ricordi, di cose buone, dolci e semplici. Come un plum cake, ecco. Ma aromatizzato al limone, ovviamente.

Caratteristiche: hate to love

Genere: romanzo new adult

Stile narrativo: fresco e anche riflessivo

PoV: in prima persona

Sensualità: delicata

Finale: autoconclusivo

Voto: 4 penne/5

Classificazione: 4 su 5.

Prezzo Kindle: 2,99 euro

Prezzo copertina flessibile: 14,56 euro

Kindle Unlimited: presente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...